Home » Guide pratiche » Per il cittadino straniero » Università

Università

Il sistema universitario italiano si articola su tre cicli:

  • I ciclo: rilascia la Laurea come titolo accademico. I corsi hanno durata triennale e comportano l’acquisizione di 180 crediti*. Requisito minimo per accedere è il diploma finale di scuola secondaria o un titolo straniero comparabile (per alcuni corsi di Laurea può essere richiesto un esame di ammissione).
  • II ciclo: rilascia la Laurea magistrale (ex laurea specialistica) come titolo accademico principale. Gli studi hanno durata biennale e comportano l’acquisizione di 120 crediti*. Requisito minimo per accedere è la Laurea di primo livello o un titolo straniero comparabile (per alcuni corsi di Laurea può essere richiesto un esame di ammissione).

Per alcuni corsi è prevista la Laurea magistrale a ciclo unico: medicina, odontoiatria, farmacia, veterinaria, ingegneria e architettura edile. Requisito minimo per accedere è il diploma di scuola secondaria superiore o un titolo straniero comparabile. E’ previsto un concorso a livello nazionale che si svolge nelle singole università, esclusivamente in lingua italiana, ovvero i contenuti degli esami sono uguali per tutti, indipendentemente se italiani o stranieri.

  • III ciclo: rilascia il Dottorato di ricerca come titolo accademico principale. Durata minima 3 anni. Per accedere è obbligatorio sostenere un esame di ammissione (concorso) e possedere una Laurea Specialistica o Magistrale o un titolo straniero comparabile.

* crediti: Il sistema universitario italiano è basato sul CFU (credito formativo universitario) in conformità con il ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System-Sistema europeo di accumulazione e trasferimento dei crediti utilizzato per la mobilità internazionale degli studenti). Si tratta di un sistema di crediti incentrato sullo studente e sul carico di lavoro richiesto al fine di raggiungere gli obiettivi di un corso di studio, intesi come risultati dell’apprendimento e competenze da acquisire.
Il carico di lavoro (tempo nel quale uno studente medio acquisisce gli obiettivi richiesti) di uno studente nell’arco di un anno è convenzionalmente misurato in 60 crediti, equivalenti a 36/40 settimane l’anno. Un credito equivale a ca. 25 ore settimanali di lavoro.

Le procedure di iscrizione, immatricolazione e le agevolazioni economiche sono diverse per i cittadini dell’Unione Europea e per i cittadini non comunitari. Di seguito le relative sezioni:

Per saperne di più
DM 509/1999 e DM 270/2004
Università.it: istruzioni per l’uso

Iscriviti gratis!

  • Servizi su misura
  • Sconti esclusivi
  • Conosci i colleghi

Seguici su Seguici su Facebook! Seguici su Twitter! Seguici su Linkedin! Seguici su YouTube!

Iscriviti!